Por Fesr 2014-2020, Asse 3, azione 3.4.1
CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE

Regione Emilia Romagna intende sostenere la partecipazione da parte delle Micro Piccole e Medie imprese del territorio alle fiere internazionali attraverso l’erogazione di agevolazioni a fondo perduto.

L’ Azione 3.4.1 del POR FESR 2014-2020 ASSE 3, Competitività ed attrattività del sistema produttivo pubblicata da Regione Emilia Romagna ha l’obiettivo di promuovere a livello internazionale lo sviluppo delle  PMI del territorio e la diversificazione dei mercati attraverso l’erogazione di contributi per progetti di promozione dell’export e la partecipazione a eventi fieristici.

FINALITA’ DEL BANDO

Per Regione Emilia Romagna l’attuazione di questa misura risponde all’ obiettivo di mettere a disposizione delle imprese delle risorse a fondo perduto per progetti capaci di favorire l’accesso a nuovi mercati e nuovi ambienti di vendita, siano essi fisici o virtuali.

SOGGETTI BENEFICIARI

La misura si rivolge alle micro, piccole e medie imprese che abbiano, in fase di erogazione dell’agevolazione, una sede operativa attiva in Emilia Romagna, che siano regolarmente iscritte al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio entro la data di presentazione della domanda e appartengono agli specifici settori di attività economica ammissibili ai sensi del Bando.

OGGETTO DELL’INTERVENTO

Il bando intende supportare la partecipazione fisica o virtuale a fiere all’estero o in Italia con qualifica “Internazionale”, tra cui l’evento Made in Steel,  e la partecipazione a eventi promozionali e incontri d’affari (B2B) fisici o virtuali realizzati da organizzatori internazionali, purché di livello internazionale.

I progetti dovranno avere inizio a partire dal 1° gennaio 2021 e dovranno essere conclusi entro il 31 dicembre 2021.

Il costo minimo del progetto in fase di presentazione della domanda di finanziamento dovrà essere di 5.000,00 euro.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili solo i costi necessari per la realizzazione del progetto  riferirsi ad attività svolte nel periodo 1 gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.

Nel caso di partecipazione a fiere in presenza saranno ammessi i seguenti costi:

  • affitto spazi, allestimento (incluse le spese di progettazione degli stand), gestione spazi, trasporto merci in esposizione e assicurazione delle stesse, ingaggio di hostess/interpreti

Nel caso di fiere virtuali saranno ammessi i seguenti costi:

  •  iscrizione alla fiera e ai relativi servizi, consulenze in campo digital, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione, produzione di contenuti digitali, accordi onerosi con media partners, spese di spedizione dei campionari.

COSA COMPRENDE

Il contributo regionale sarà concesso a fondo perduto nella misura del 100% delle spese ammissibili, per un valore massimo di euro 10.000,00.

COME FUNZIONA

Le domande potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, attraverso la piattaforma SFINGE2020, nelle seguenti finestre di apertura del bando:

PRIMA APERTURA: 04/11/2020
SECONDA APERTURA: 01/06/2021

La procedura di selezione dei progetti proposti sarà a sportello fino esaurimento delle risorse disponibili e l’istruttoria verrà svolta entro 30 giorni dal termine ultimo di presentazione delle domande.  I progetti che avranno superato l’istruttoria saranno poi valutati entro 90 giorni dalla chiusura dei termini di presentazione delle domande sotto il profilo della qualità tecnica, sulla base dei criteri e punteggi previsti dal Bando.